Tutti gli articoli

LA RUSSIA ENTRA IN SIRIA truppe e carri armati sul suolo siriano

La Russia per ora non ne ha dato conferma ufficiale. Stando però a quanto riporta il Jerusalem Post, Putin avrebbe deciso di passare all’offensiva via terra in Siria e avrebbe schierato le truppe e i carri armati per combattere i miliziani dell’Isis e i ribelli siriani. Il giornale israeliano cita a sua volta il quotidiano kuwaitiano “Al Rai”, primo a dare la notizia. Secondo il racconto di alcuni testimoni ci sarebbero dunque reparti di truppe russe sostenuti da carri armati T-90 entrati in azione già “da alcuni giorni”. Addirittura satelliti americani avrebbero fotografato i tank russi durante le operazioni di terra già qualche settimana fa. Dal Cremlino però continuano per il momento a smentire queste circostanze, anche se ciò che viene riportato sul giornale kuwaitiano sembra piuttosto circostanziato. Infatti si citano obiettivi e postazioni che le truppe di Mosca avrebbero già conquistato avanzando sul terreno con il sostengo aereo dei caccia.

In attesa di ulteriori sviluppi, qualora fosse confermata la notizia, sarebbe soltanto l’ennesima dimostrazione della serietà dell’iniziativa russa in Siria e della determinazione con la quale Putin abbia intenzione di chiudere la vicenda bellica nel più breve tempo possibile. Basti pensare in tal senso alla durissima offensiva russa nei confronti delle postazioni dell’Isis nel nord della Siria che ha portato soltanto negli ultimi due giorni a colpire 472 infrastrutture dei terroristi nelle province di Aleppo, Damasco, Idlib, Latakia, Hama, Homs, Raqqa e Dei-ez-Zor.

fonte:

http://www.direttanews.it/2015/11/23/putin-inizia-loffensiva-via-terra-truppe-e-carri-armati-sul-suolo-siriano/

Condivisione

Lascia un commento