Tutti gli articoli

La Polizia postale ci spiega come evitare i rischi del web

Prende il via oggi una serie di articoli dedicati a quanti navigano su internet, in collaborazione con la Questura di Biella. Nella prima puntata i consigli per evitare che i ragazzi diventino vittime delle pedopornografia

Il computer è entrato a far parte delle famiglie con una facilità che, solo pochi anni fa, non ci saremmo aspettati. È naturale che anche i più giovani se ne siano appropriati, desiderosi di imparare e giocare con questo oggetto ricco di colori, immagini, suoni e animazioni. Internet diventa un mondo, uno specchio della realtà attraverso la quale si possono compiere viaggi interessanti. Purtroppo cela anche insidie e pericoli. Tuttavia, come non si vieta ai bambini di uscire in strada per paura del mondo reale, allo stesso modo dobbiamo lasciare che esplorino la rete. Il quotidiano on line newsbiella.it, da sempre attento ai pericoli del web e vicino alle forze dell’ordine, propone ai suoi lettori da oggi, domenica 22 novembre, un appuntamento settimanale dedicato ai rischi che adulti e bambini corrono avvicinandosi alla rete. Sarà un modo per scoprire come operano gli agenti della Polizia di Stato, e della Polposta di Biella in particolare. Ciò che tutti ci auguriamo è che, a seguito dell’iniziativa, il Web diventi un amico divertente, utile e non più pericoloso anche collegandosi anche al linkimg.poliziadistato.it/docs/brochure_web_amico.pdf

continua a leggere

http://www.newsbiella.it/2015/11/22/leggi-notizia/argomenti/cronaca-5/articolo/la-polizia-postale-ci-spiega-come-evitare-i-rischi-del-web.html

Condivisione

Lascia un commento