Tutti gli articoli

La Nato “apre” base militare in Iraq entro gennaio

Roma, 11 gen. (askanews) – La Nato “istituirà” entro il mese di gennaio una base militare in Iraq per addestrare le truppe dell’esercito. A rivelarlo allla tv satellitare curda Rudaw un responsabile del Patto nordatlantico definito “di alto profilo”.

“Le forze della Nato istituiranno una base militare ed è stato deciso di avviare l’addestramento delle forze irachene a partire dal mese in corso”, ha detto la fonte all’emittente curda parlando da Bruxelles.

Lo stesso responsabile ha spiegato che “nel vertice Nato tenuto nel luglio 2016, i capi di Stato e premier del Patto avevano risposto positivamente alla richiesta del primo ministro iracheno Haider al Abadi per l’addestramento delle forze irachene”.

“La Nato invierà un numero di consiglieri militari e civili che potrebbero arrivare fino a 20 persone”, ha aggiunto la fonte senza indicare una data precisa non prima di aver indicato che il Patto nordatlantico “offrirà sostegno alle forze irachene con attrezzature sofisticate per scoprire esplosivi, piani civili e militari oltre a idee programmi per riformare le istituzioni di sicurezza dell’Iraq”.

Condivisione

Lascia un commento