Tutti gli articoli

Mazzette -indagine per corruzione in caserma

NOVEMILA euro in contanti, chiusi in una busta, nascosti nell’intercapedine di un portone. Hanno tutta l’aria di una mazzetta, e ne è convinta anche la procura di Firenze si stratta di una mazzetta: per questo ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di corruzione.

Non ci sono indagati, ma una nuvola di sospetti che s’addensa sulla caserma Nievo di via Reginaldo Giuliani, periferia nord di Firenze. In questo presidio dell’Esercito Italiano, infatti, si svolge una funzione assai delicata: il controllo sulle forniture in appalto (ad esclusione delle armi) alle nostre forze armate. Un esempio: se l’esercito stipula un contratto per un ordine di camicie, gli ispettori della Nievo verificano che queste camicie siano fatte con il materiale previsto dal bando.

Leggi tutto:http://www.lanazione.it/mazzetta-caserma-1.1659807#!kalooga-17153/~firenze%20~Dell%5E0.75

Condivisione

Lascia un commento