Fa la cresta alle spese postali- Condannato Maresciallo dell’Aeronautica

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Era un lavoro certosino, il suo, tanto che per un lungo periodo di tempo nessuno aveva sospettato nulla. Ma qualcosa deve essere andato storto, perché a un certo punto sull’operato di un luogotenente, capo del Nucleo postale presso l’Aeroporto Militare di Pratica di Mare “Mario De Bernardi” si sono attivati i controlli delle forze dell’ordine, che hanno deciso di verificare se l’operato dell’umo fosse davvero trasparente e onesto o se nascondesse qualcosa.

L’uomo, A.G. secondo le accuse risultate dalle lunghe indagini, nei suoi undici anni di operato – durante i quali si occupava di trasferire la posta dagli uffici dell’aeroporto a quelli della posta di Torvaianica, per spedirla. Nelle buste non sempre c’erano solo fogli di carta più o meno importanti, ma – spesso – transiti anche importanti di denaro. Soldi che non sempre arrivavano, non tutti, almeno, ai destinatari:

una parte finiva infatti nelle tasche del militare infedele, A.G., un pometino poi accusato di peculato militare. E ora, a distanza di tempo, è arrivata per lui la condanna.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento