Tutti gli articoli

La “Cavour” a Santo Stefano: base pronta entro il 2018

LA MADDALENA. L’isola di Santo Stefano, e i suoi pontili d’alta profondità tornano utili alla Marina Militare italiana e alla Nato. Il Via, valutazione d’impatto ambientale, è stato presentato al ministero dell’ambiente dal Genio della Marina Militare di Cagliari per la «riconfigurazione del pontile di Santo Stefano, batteria Punta Zucchero, per garantire la possibilità di ormeggio delle unità navali classe FREMM, LPD e Cavour».

Per i non addetti ai lavori si tratta di adeguare gli attuali moli, troppo alti, all’attracco delle nuove fregate Classe Bergamini, delle Lpd – Landing Platform Dock –, le navi multiruolo anfibie quali la San Giorgio, oltre alla nave ammiraglia della flotta militare italiana, la portaerei Cavour.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento