Tutti gli articoli

La Cassa di previdenza delle Forze armate è a rischio fallimento, il Governo intervenga

Pubblichiamo l’articolo a cura di M5S Camera News

La situazione della Cassa di previdenza delle Forze armate è a rischio fallimento, migliaia di lavoratori attendono di ricevere i dovuti trattamenti previdenziali ma ormai da mesi si parla di un default annunciato, con la nomina dei vertici che rimane sospesa a data da destinarsi e le preoccupanti segnalazioni pervenute anche dai Co.Ce.R.

Lo afferma la deputata del Movimento 5 Stelle Tatiana Basilio, componente della IV Commissione Difesa, commentando la presentazione di una interrogazione parlamentare al Ministro della Difesa, avente ad oggetto la critica situazione finanziaria della Cassa di previdenza delle Forze Armate e sottoscritta anche dagli altri deputati grillini della Commissione Difesa, Emanuela Corda, Luca Frusone e Gianluca Rizzo.

In un paese davvero civile il welfare-state e, con esso, i trattamenti pensionistici e le prestazioni previdenziali dovrebbero rappresentare una priorità per il Governo.

In tal caso, invece, il Governo sta assistendo passivamente alla lenta dissoluzione dell’ente previdenziale senza assumere alcun provvedimento, nonostante tale situazione coinvolga direttamente migliaia di cittadini che, indossando una divisa, hanno servito lo Stato attraverso i ruoli delle Forze armate.

Per questo chiediamo a gran voce che il Ministro Pinotti fornisca risposte chiare su quali siano le prospettive e che il Governo si faccia presto carico dal punto di vista economico per salvare la Cassa dall’inesorabile fallimento.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento