La Brigata Aeromobile Friuli perfeziona le procedure nell’attività di Personnel Recovery

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

​​I militari della Brigata Aeromobile “Friuli” hanno condotto l’evento conclusivo di una complessa esercitazione aeromobile finalizzata a certificare, per i soldati dell’Esercito, il raggiungimento della Piena Capacità Operativa (Full Operational Capability – FOC) di alcuni dei reggimenti appartenenti alla Grande Unità Elementare.

 Nel dettaglio, l’attività – condotta con l’impiego di elicotteri da esplorazione e scorta A-129 del 5° Reggimento AVES “Rigel”, elicotteri multiruolo NH-90 del 7° Reggimento AVES “Vega” e di un plotone di fanteria aeromobile del 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste” – è stata incentrata sullo svolgimento di attività di Personnel Recovery in ambiente diurno e notturno e in condizioni non permissive.

Detta esercitazione costituisce l’ideale completamento del 1° ciclo di Airmobile Permanent Training, con cui la Brigata Aeromobile ha inteso sviluppare in maniera realistica e completa l’intero spettro delle attività operative di competenza.​

FONTE

Condivisione

Lascia un commento