Jeep Grand Cherokee entra in una base americana e si schianta sulla coda di un jet F-A-18 Hornet “video”

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting





Nella notte tra il 30 e il 31 marzo 2016, una Jeep Grand Cherokee  riuscì ad introdursi in una Base della Marina Americana.Il veicolo fu  inseguito  dai mezzi militari della California Highway Patrol,fin quando si schiantò contro un jet F-A-18 Hornet in sosta . La donna sul lato passeggero morì sul colpo, mentre l’uomo alla guida mori  al Community Regional Medical Centre di Fresno.

Un elicottero CHP (“H40”, un Airbus AS350B3 – H125 – registrazione N975HP) inseguì la Jeep e filmò l’intera scena usando la sua videocamera FLIR. Il filmato è particolarmente interessante in quanto include parametri audio e di dati di volo, tra cui l’altitudine e la velocità .

Dalle comunicazioni radio si sente che la jeep entra nella rampa dove sono parcheggiati tutti gli F / A-18, per poi entrare nella via di rullaggio che porta al piazzale ad est della pista fin quando impatta sullo stabilizzatore di uno degli Hornets parcheggiati terminando la sua corsa in un campo tra la pista e la via di rullaggio. Infine si vede l‘equipaggio dell’H125 che atterra per prendere in custodia l’autista e coordinare le unità di terra . 




L’episodio sollevò molte domande.Dai rilievi si venne a sapere che il  veicolo riuscì a superare il checkpoint armato della Marina statunitense in quanto le barriere di cemento idraulico che si alzano dal terreno per fermare le incursioni furono dispiegate solo dopo che la jeep era passata. Inoltre, l’indagine evidenziò che i funzionari della CHP non riuscirono a lanciare l’allarme perché stavano chiamando un numero associato a un edificio della NASL che era stato demolito  10 anni prima”. La parte più preoccupante del rapporto è che i marinai del “checkpoint vennero  a conoscenza dell’ irruzione solo quando questa era terminata.

Dopo l’incidente,  protocolli e procedure di sicurezza furono aggiornati ( e ci mancherebbe). I primi 17 secondi del video sono privi di audio.




loading…


Condivisione

Lascia un commento