Isis, parla il ministro Pinotti: “L’intervento dell’Italia in Libia non è imminente”

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

“L’intervento dell’Italia in Libia non è imminente” perché gli alleati della coalizione anti Isis seguono la road map stabilita che prevede il sostegno internazionale “al processo politico” e la formazione di un governo di unità nazionale. Lo ha spiegato il ministro della Difesa Roberta Pinotti a “Tg5-La Telefonata”, programma condotto da Maurizio Belpietro su Canale 5.

Intanto, secondo quanto ha riferito alla Bbc un alto responsabile dei servizi segreti libici, i capi dell’Isis si starebbero trasferendo dalla Siria e dall’Iraq in Libia.

“Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento