Infortuni sul lavoro, Fns Cisl: lavoratori in divisa non sono coperti da Inail

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

(AGENPARL) – Roma, 13 giu 2017 – “I lavoratori del Corpo dei Vigili del fuoco e della Polizia Penitenziaria, così come tutti gli appartenenti al Comparto Sicurezza e Difesa (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Forze Armate) non godono, in caso di infortunio sul lavoro, della copertura Inail”.

Il Segretario generale della Federazione nazionale sicurezza Puglia, Enzo Lumieri, lancia l’allarme sull’anomalia che riguarda alcuni lavoratori che al pari degli altri colleghi operano in settori in cui il pericolo è all’ordine del giorno.

“Questa grave eccezione – aggiunge – comporta il fatto che gli appartenenti a questi Corpi dello Stato, in caso di infortunio sul lavoro, per poter usufruire delle prestazioni Sanitarie anche da parte delle Strutture Pubbliche, siano costretti a pagare di tasca propria le spese necessarie alle cure.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento