Sei anni e sei mesi per l’ex comandante-Assolti invece altri due marescialli

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

La sentenza di primo grado vede una condanna molto pesante per il luogotenente Vito Cavallo 6 anni e 6 mesi (il Pm aveva fatto uno richiesta a un anno e 9 mesi). Condanne anche per i carabinieri Mancini e Gentile e per Calogero Emanuele titolare della società Cis di Bergamo. Assoluzione per Quartaroli, Spera e Viganò.

Sei anni e sei mesi di detenzione al luogotenente Vito Cavallo, allora comandante del nucleo operativo e radiomobile di Zogno (per cui il Pm aveva fatto uno richiesta a un anno e 9 mesi) e interdizione perpetua dai pubblici servizi. Un anno e due mesi con pena sospesa per Stefano Gentile, allora maresciallo dei carabinieri di Zogno e nove mesi con pena sospesa per Mancini. Condanna a 3 anni titolare della società Cis Bergamo Calogero Emanuele. Assolti invece i marescialli Massimo Quartaroli e Nicola Spera.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento