Il Capo di SMA alla “Air Power Conference” di Atene “foto”

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Il Generale Preziosa è intervenuto all’importante conferenza presso l’Accademia Aeronautica greca

Giovedì 11 e Venerdi’ 12 febbraio, la Hellenic Air Force (HAF) ha organizzato la IV edizione della Air Power Conference presso l’auditorium dell’Accademia Aeronautica sita nella base aerea di Dekelia, Atene, alla quale il Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa ha partecipato come speaker.

Alla conferenza hanno preso parte alti Ufficiali, studiosi accademici e rappresentanti della comunità delle industrie per la difesa, tra cui (clicca sui nomi per approfondire): Lt.Gen. Christos Vaitsis Chief of HAFGS ,Panagiotis Ifaistos, PhD, Professor of International Relations and Strategic Studies, Lt.Gen. Konstantinos Vouzios HAF (Ret.), Col. John A. Olsen, RNAF, PhD, Lt.Gen. Christos Christodoulou, HTAF Chief, Gen.Frank Gorenc USAF, Allied Air Command Commander, Maj.Gen. Amir Eshel IAF, Commander, Air Chief Marshal Sir Andrew Pulford RAF, Chief of the Air Staff, Maj.Gen. Nikolaos Christopoulos, HAFGS A’ Branch Director,
Constantinos Koliopoulos, PhD, Assistant Professor of International Politics and Strategic Studies, Ioannis D Salavrakos, Former Assist. Professor, Lt. Col. Georgios Kanterakis HAF, PhD, Maj.Gen. Hubert L’ Ebraly, ENG, Deputy Director for International Affairs, DGA, Lt.Gen. Zacharias Gkikas HAF (Ret.), HAI Chairman of BoD .

Tra gli interventi più interessanti quello del Gen. S.A. Pasquale Preziosa dal titolo “Key Enablers to Enhance Air Force Combat Capability”.

Sono state illustrate le sfide future per la forza aerea definendo  le “chiavi abilitanti” per accrescere le capacità stesse del potere aereo. Il concetto chiave è stato quello della “resilienza” per trasformare le sfide e le difficoltà fronteggiate dalle Aeronautiche dei vari paesi, dovute anche alla limitata disponibilità finanziaria, in nuove opportunità capaci di spingere ad una ulteriore razionalizzazione delle risorse, individuando nuovi obiettivi e strumenti adeguati. Questa stessa strategia di rinnovamento è gia’ stata fatta propria dall’Aeronautica Militare italiana, che mira ad accrescere così, nel prossimo futuro la propria efficacia ed efficienza, anche nel contesto internazionale .

Durante la sua permanenza in Grecia, il Generale Preziosa, accompagnato dall’Addetto per la Difesa, Colonnello Antonio Albanese, ha avuto modo di incontrare anche l’Ambasciatore Italiano ad Atene Luigi Efisio Marras.

Infine il Generale Preziosa ha incontrato, presso la base aerea di Elefsina, il personale della Rappresentanza Aeronautica Militare di Kalamata che dal 2009 conduce un programma bilaterale di scambio di Ufficiali Piloti Istruttori e di allievi piloti in addestramento.  Tale attività è finalizzata ad ottenere un reciproco travaso culturale e metodologico nell’ambito dell’addestramento al volo, sia sotto l’aspetto delle competenze sia delle esperienze addestrative. Una collaborazione che vede l’Arma Azzurra protagonista nella formazione dei giovani futuri piloti dei due paesi a testimonianza dell’importanza strategica della dimensione cooperativa nella società odierna.

Parole colme di sentimenti augurali  verso le “giovani aquile” sono state espresse sia dal Gen. Preziosa sia dal Gen. Frank Gorenc, USAFE Allied Air Command Commander.

La conferenza, sul tema “Shaping the Future Air Power”, ha esaminato il ruolo del potere aereo quale affidabile alternativa di potenza in un ambiente di sicurezza complesso e dinamico, con un occhio all’attuale difficile contesto economico e finanziario.

Fonte dell’articolo e foto

 

Condivisione

Lascia un commento