Tutti gli articoli

Il calendario 2016 dell’Aeronautica militare: una squadra al servizio del Paese

Dalle missioni nello spazio (in orbita con Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti o un po’ più in basso, al limite della mesosfera, insomma a 100 km dalla Terra con i piloti del Gias a Pratica di Mare) a quelle in soccorso dei malati in attesa di trapianto o delle popolazioni colpite da calamità. Dalla difesa del cielo italiano al trasporto dei contagiati dal virus Ebola, secondo un protocollo di sicurezza che è stato studiato e ripreso da numerosi paesi stranieri. Dalle acrobazie mozzafiato dalla Pattuglia tricolore che sostengono il “made in italy” nel mondo alla possibilità per i giovani di “formarsi” in settori tecnici avanzati sempre più richiesti dall’imprenditoria non solo militare.

E’ una squadra, quella dell’Aeronautica militare raccontata nel calendario del 2016, al servizio della nazione, come ha raccontato lo stesso tenente colonnello e astronauta dell’Esa, Luca Parmitano, a centinaia di studenti delle scuole medie superiori romane nel salone della Biblioteca Nazionale. Come sempre stregati dalla sua capacità di spiegare in che modo trasformare in realtà anche i sogni più difficili a patto di non fare sconti su impegno e dedizione.

«Sono contento che in questo calendario ci sia l’idea di trasmettere emozioni e non solo un messaggio», ha detto infine Parmitano, presentato dal giornalista del Tg1 Francesco Giorgino.

Continua a leggere, sfoglia le foto e vai al video:

http://www.ilmessaggero.it/primo_piano/cronaca/calendario_2016_aeronautica_militare_squadra_servizio_paese_parmitano-1397045.html

Condivisione