Il 730 precompilato è online. «fai-da-te» conveniente?

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

NSM è anche su TELEGRAM . Per saperne di più,  clicca QUI

La dichiarazione dei redditi precompilata 2018 è pronta. Si può accedere dal sito delle Entrate utilizzando quattro diverse chiavi di accesso: le credenziali di Fisconline, il Sistema pubblico di identità digitale (Spid), il Pin dispositivo Inps e, per i pubblici dipendenti, la password Noipa. Il precompilato online può essere consultato dal 16 aprile e può poi essere accettato o modificato e inviato all’Agenzia a partire dal 2 maggio. Nella fase iniziale di “consultazione” è importante fare le mosse giuste, così da non perdere eventuali detrazioni e deduzioni. Ecco i passi fondamentali.

Controllare i redditi

Il primo passo è verificare quali dati l’Agenzia ha usato per precompilare la dichiarazione. Chi ha svolto più attività di lavoro dipendente nell’anno deve riscontrare che ci siano le Certificazioni uniche relative a tutti i rapporti. Lo stesso vale per i redditi da fabbricati e gli altri redditi, con il debutto – quest’anno – delle nuove regole sugli affitti brevi. Bisogna prendere nota di ogni reddito mancante, così da poter reperire la documentazione e integrare il modello. Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento