I militari sotto l’ombrellone… col fucile e il giubbotto antiproiettili

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Dopo la denuncia del tabloid tedesco Bild sul rischio di infiltrazione di Jihadisti tra i vu cumprà, ci si mette pureil sindaco di Jesolo, ma non si accontenta solo di qualche pattuglia di militari, vuole anche le unità cinofile, per contrastare il giro di droga in spiaggia…… Resta lecito chiedersi se la sua richiestà verrà “abbracciata” anche dagli altri sindaci italiani.

Si avvicina l’estate e nelle città di mare prendono piede le prime polemiche sull’abusivismo commerciale e la sicurezza in spiaggia, un fenomeno che in alcune località turistiche assume connotati davvero preoccupanti. In pochi tra gli amministratori locali, sia a destra che a sinistra, hanno dato ascolto al tabloid tedesco Bild, che qualche giorno fa ha lanciato un allarme sul rischio di infiltrazioni terroristiche islamiche tra i cosiddetti vu’ cumprà che presidiano (fuori da ogni regola) le spiagge italiane.

Troppa paura di perdere consensi e prestare il fianco a un danno di immagine in termini turistici; meglio accusare certa stampa teutonica di soffiare sul fuoco inventandosi bufale.

Leggi il resto dell’articolo QUI

Condivisione

Lascia un commento