I Forestali contro il generale Patrone: “Non lo riconosciamo come nostro comandante”

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Dopol’accorpamento con i Carabinieri il generale Cesare Patrone, capo del Corpo forestale dello Stato, ha ringraziato a nome dell’intero Cfs “il governo e il ministro Maurizio Martina .

Non si è fatta attendere la polemica sindacale. “Siamo stati inondati di mail di protesta da parte del personale perché nessun forestale intende ringraziare il ministro Martina per aver avallato la soppressione del Corpo forestale dello Stato; è del tutto evidente, quindi, che il Capo del Corpo Patrone lo fa esclusivamente a titolo personale ed eventualmente a nome di tutti i suoi lacché”, si legge in una nota a firma dei segretari generali SAPAF, UGL CFS, SNF, CGIL: Marco Moroni, Danilo Scipio, Andrea Laganà e Francesca Fabrizi.

Nessun forestale – aggiungono i sindacalisti – riconosce ormai più la leadership di Cesare Patrone. Egli può definirsi capo del corpo esclusivamente in virtù di un provvedimento che lo ha nominato ben 12 anni fa e quindi si può rivolgere alle istituzioni solo a titolo personale”.

Fonte

Condivisione

Lascia un commento