Giustiziato in strada. Il carabiniere ucciso per odio e rancore

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Cinque anni senza risposte. Ancora un fitto mistero avvolge la morte del carabiniere di quartiere Giovanni Sali, 48 anni, separato e padre di due figlie, Erica di 25 anni ed Elena di 19, freddato da due colpi esplosi dalla sua stessa pistola d’ordinanza in via del Tempio, un vicolo buio a pochi metri dalla chiesa della Maddalena, non lontano dal centro di Lodi.

Un giallo che la procura lombarda non è riuscita a risolvere, nonostante anni di indagini e interrogatori. E che rischia, a questo punto, di essere archiviato. Perché non c’è un testimone che abbia visto ammazzare il carabiniere alle 17.40 del 3 novembre 2012.

Solo un paio di persone lo avevano trovato già a terra, con la pistola ancora legata alla sua cintura con il cordino elastico.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento