Tutti gli articoli

Genova: poliziotto uccide moglie e figlie, poi si spara

Questa mattina, poco prima delle 7, la tragedia in una casa di Cornigliano, in piazza Conti: un poliziotto ha ucciso nel sonno con la pistola di ordinanza le figlie e la moglie, poi ha chiamato i colleghi e si è tolto la vita.

Le vittime potrebbero essere state in precedenza sedate: è una delle ipotesi al vaglio del pm Emilio Gatti che coordina le indagini e che ha disposto l’autopsia sui corpi. Per non fare sentire i colpi di pistola l’uomo ha coperto l’arma con un cuscino, ottenendo un effetto silenziatore. Infine ha lasciato un biglietto per spiegare i motivi del suo gesto estremo, in cui parla di “problemi insormontabili”.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento