Tutti gli articoli

Il generale Preziosa: “Droni ed F35 contro il terrorismo “

I droni e perfino i discussi F35 saranno in misura sempre maggiore delle armi determinanti nella lotta al terrorismo. Almeno secondo quanto dichiara a La Stampa il generale Pasquale Preziosa, capo di Stato maggiore uscente dell’Aeronautica.

I droni in particolare rappresentano l’ultima frontiera della tecnologia. “Pochi sanno che collaboriamo già con le forze di polizia – afferma il generale – Diversi latitanti sono stati individuati e arrestati grazie a noi. Il Predator ha capacità eccezionali di visione”. Non lo sapevate? “Anche noi abbiamo qualche sorpresa strategica”.

Gli F35

Quanto agli F35 si tratta di cacciabombardieri che “all’Italia servivano eccome”. Del resto di tratta di “un progetto che viene da lontano, addirittura dal periodo di Beniamino Andreatta al ministero della Difesa nel 1998”. In quegli anni fu chiaro che “la nostra forza aerea doveva basarsi su qualcosa di nuovo.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento