Tutti gli articoli

Generale della G.d.F condannato a 8 mesi di reclusione

Il Generale della Guardia Di Finanza Walter Lombardo Cretella è stato condannato a 8 mesi di reclusione e all’interdizione dai pubblici uffici. l Pm Paolo Ielo  aveva chiesto  un anno e 6 mesi , ma i giudici della  VIII sezione del tribunale romano hanno emesso una  condanna più lieve. Nella motivazione si comprende che detta condanna è stata inflitta non perchè la raccomandazione sia un reato, ma quando essa proviene da un pubblico ufficiale in cambio di un’utilità lo diventa.

L’alto Ufficiale avrebbe ottenuto una serie d’informazioni inerenti su un procedimento disciplinare che poteva costargli la carriera e su un contenzioso amministrativo. Per restituire il favore, il Generale avrebbe aiutato la figlia del magistrato che gli forni le informazioni, anche lei ufficiale della finanza, nell’avanzamento di carriera.

L’alto Ufficiale è stato invece assolto dall’accusa di rivelazione del segreto d’ufficio, in quanto  le richieste di informazioni sensibili su ufficiali della Finanza,  gli vennero fornite solo con le forme e i tempi previsti dalla legge”.

La vicenda ebbe inizio da una serie di intercettazioni che vennero affidate al  pm napoletano Henry John Woodcock.Nella vicenda venne coinvolto anche un sottufficiale della G.d.F. assolto da tutte le accuse.

 

Condivisione

Lascia un commento