G.D.F. – scovata base operativa delle frodi alle pay-tv – un giro da 1 milione di euro

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

le Fiamme Gialle Trentine hanno scovato e sequestrato una postazione informatica altamente ingegnosa connessa alla rete: di fatto costituiva la base operativa da dove venivano decodificati i segnali audiovisivi protetti e, poi, trasmessi in tempo reale via web ai clienti.

Un’associazione a delinquere che operava in diverse regioni d’Italia dedita alla condivisione illecita, attraverso la rete, dei servizi di alcune tra le maggiori piattaforme televisive a pagamento, è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Trento. A conclusione dell’indagine, il comando provinciale di Trento, con altri reparti, ha effettuato 92 perquisizioni, con sequestri, in Trentino Alto Adige, Lazio, Abruzzo, Veneto e Calabria. Sono stati sequestrati decoder ed apparati informatici che utilizzavano sia i componenti dell’associazione a delinquere, sia i clienti.

A fronte di un canone mensile, l’organizzazione forniva ai clienti le keys digitali di accesso ai server esteri, necessarie per leggere in chiaro tutti programmi televisivi a pacchetto e pay per view di alcune tra le maggiori società di settore, attraverso apparati in gran parte forniti dalla stessa organizzazione (decoder client) già modificati per la ricezione delle trasmissioni Oip (over internet protocol).

L’organizzazione, con un risparmio che in certi casi arrivava fino all’80%, offriva a pagamento in maniera illecita la visione dei programmi in pay tv di Mediaset Premium e di Sky garantendo altresì un servizio di supporto e di assistenza 24 ore su 24 via telefono ed internet ed eventualmente pure a domicilio, nel caso in cui fosse stato necessario, con particolare riferimento all’intervento tecnico a casa sul decoder modificato. Il danno al mercato di settore può essere stimato in circa un milione di euro, con un conseguente danno per l’Erario, derivante dal mancato introito della relativa tassazione fiscale.

fonte:

http://stadio24.com/2015/62213/frodi-alle-pay-tv-un-giro-da-1-milione-di-euro/

Condivisione

Lascia un commento