Tutti gli articoli

Furti di pistole nelle caserme dei Vigili urbani Interviene la Prefettura




Il Prefetto interviene sulle armi rubate nelle caserme dei vigili urbani della provincia di Matera,  ma non sembra l’unico caso in Italia

Soltanto lo scorso 26 gennaio , qualcuno era riuscito ad introdursi negli uffici del comando della polizia municipale di Giarre, riuscendo a trafugare 13 pistole e relative munizioni custodite all’interno della cassaforte. Il furto era stato scoperto dagli stessi vigili che quando hanno tentato di prendere servizio, si sono accorti di non riuscire ad aprire il portone del municipio.

Erano tutte armi di agenti della municipale andati in pensione o trasferiti ad altro incarico. Ora il fenomeno, anche se non sembra collegato a quello avvenuto a Giarre, si è ripresentato in alcuni comuni della provincia di Matera.

L’ultimo furto di armi è avvenuto a Montalbano Jonico, dove sono state portate via diverse pistole. Solo a novembre 2018 , nel paese di Irsina la banda riuscì ad impossessarsi di otto pistole semiautomatiche calibro 7.65

Le indagini di Carabinieri e Polizia sono in corso,   ma nel contempo, a scopo precauzionale , la Prefetta Antonella Bellomo, d’ intesa con il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, ha invitato i sindaci a depositare temporaneamente le armi presso le stazioni dei carabinieri oppure presso i commissariati di polizia.








Loading…

loading…


 

Condivisione

Lascia un commento