Tutti gli articoli

Maresciallo della Taurinense si uccide in Caserma

Una tragedia che forse si poteva evitare? Il rientro del militare dall’ Afghanistan e un suicidio inspiegabile, almeno fino ad ora. I colleghi hanno annullato la festa del rientro dalla missione in segno di  rispetto per i familiari del soldato che lascia la moglie e due figli non ancora maggiorenni…..

Stralcio tratto dal quotidianopiemontese .Ha utilizzato una pistola per uccidersi G. C., il maresciallo 42enne in forza alla Brigata Alpina “Taurinense” che ieri pomeriggio si è suicidato nella caserma degli alpini “Berardi”, a Pinerolo.

L’uomo era da pochi mesi era rientrato da una missione in Iraq, a difesa e controllo della diga di Mosul. Quando l’hanno trovato i suoi colleghi non hanno potuto fare altro che constatare il suo decesso.

Secondo alcune informazioni l’uomo, che lascia una moglie e due figli, da tempo era stressato. Sul luogo del suicidio, però, non è stato trovato nessun biglietto.

Nel 2013, sempre nella caserma Berardi, una donna alpino, si era suicidata, impiccandosi.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento