Finanziere trovato morto Si pensò al suicidio Scatta l’indagine per alcuni colleghi




NSM è anche su TELEGRAM . Per saperne di più,  clicca QUI

Sono passati sei anni da quando fu trovato morto vicino alla Caserma il finanziere  Fabrizio Ferrara, si pensò subito ad un suicidio, ma durante le indagini  qualcosa non convinse gli inquirenti.

Il  militare morì a causa di  due colpi di pistola, uno dei quali diretto alla nuca. Vicino al suo  cadavere furono ritrovati la sua pistola d’ordinanza ed un bossolo. Ora il giudice Grammatica ha disposto il test del Dna su tre finanzieri , tutti indagati per omicidio.

Le indagini di allora si collegarono alla sparizione di una partita di cocaina sequestrata ma nessuno dei finanzieri indagati fu accusato.




loading…


Condivisione

Lascia un commento