Finanziere chiede rimborso spese per trasferimento dopo candidatura, il tar dice no

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Si era candidato nel 2016 alle elezioni di Nettuno nella lista di Noi con Salvini, a sostegno di Carlo Eufemi Sindaco, e per questo ha dovuto lasciare il suo posto di Maresciallo presso la Guardia di Finanza, sempre di Nettuno.

Aveva chiesto il trasferimento in una sede vicina, ad esempio Anzio, invece è stato mandato a 35 km di distanza, alla Compagnia Guardia di Finanza di Pomezia, fino al 2018. A quel punto potrà tornare. Con un ricorso al Tar, il Maresciallo  lamenta che in tale provvedimento viene negato il diritto all’indennità ed al rimborso.

Nel ricorso viene censurata “la erroneità, travisamento e contraddittorietà della individuazione della sede di trasferimento” perché ai sensi della normativa rubricata, la sede più vicina non appartenente alla circoscrizione della candidatura sarebbe Anzio (dove avrebbe potuto svolgere le mansioni di servizio, attese anche le indicazioni in tal senso delle rappresentanze di Comando apicale), distante 3 km da Nettuno e non Pomezia, distante oltre 35 Km.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento