Finanziere salva donna che sta annegando: medaglia d’argento per lui

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Consegnata dal comandante provinciale, colonnello Casadidio

NOVARA, Il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Novara, colonnello Giovanni Casadidio, ha consegnato al Luogotenente Fede Giampiero, una medaglia di 2° grado d’argento pubblica benemerenza e di onore unitamente al diploma di benemerenza, rilasciato dalla Fondazione “Carnegie” per gli atti di eroismo, con la seguente motivazione “Il giorno 21 giugno 2015, mentre libero dal servizio si trovava nel comune di Serravalle Sesia (VC), appreso che una donna era rimasta bloccata nelle acque di un canale artificiale sotto ad una passerella, considerato che in quelle condizioni non sarebbe riuscita a resistere a lungo, prontamente si gettava nel canale e nonostante la corrente, riusciva ad afferrare la donna ed a trarla, con l’aiuto di alcuni presenti, a riva, ove le prestava i primi soccorsi. Mirabile esempio di coraggio e di grande generosità.”

Infatti il Luogotenente Giampiero Fede, in servizio presso la Compagnia della Guardia di Finanza di Novara, libero dal servizio, mentre percorreva con la sua auto la SP 299 nel tratto che attraversa il comune di Serravalle Sesia (VC), notava sulla destra della carreggiata una signora che, in maniera animata, richiamava l’attenzione dei passanti e, nel contempo, indicava la sponda del canale artificiale che scorre lungo la strada. Pertanto accostava immediatamente e scendeva dall’auto per verificare cosa stesse accadendo. La signora gli faceva notare che sotto una passerella posta sopra il canale artificiale era bloccata, completamente immersa nell’acqua, una persona che presumibilmente era caduta nel canale e chiedeva aiuto. L’ispettore attivava prontamente i soccorsi, ai numeri di 112 e il 118.

Considerato che in quel tratto del canale l’acqua supera i due metri di altezza, la temperatura della stessa è piuttosto bassa e la corrente intensa, la donna, che era aggrappata con la mano a un piccolo appiglio della passerella, non sarebbe stata in grado di resistere a lungo in quelle condizioni.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento