Tutti gli articoli

Finanziere patteggia: millantava di influenzare le indagini sul Comune

Un finanziere di 55 anni residente a Latina ha patteggiato 5 mesi di reclusione e una multa di 267 euro per l’imputazione di millantato credito. La pena è stata sospesa.

Secondo le indagini condotte dalla pm Paola Dalmonte nel 2011 l’uomo avrebbe millantato influenti entrature in Procura e di poter rivelare all’ex sindaco Vignali segreti istruttori, oltre che influenzare le indagini sul Comune di Parma, in cambio di favori personali e al figlio.

In merito alla vicenda emersa oggi dell’Ispettore della GDF tengo a precisare che io mi considero parte lesa in questa vicenda; come risulta dalla sentenza di patteggiamento è lui che ha millantato credito; io non gli ho mai chiesto di condizionare nulla tanto che le indagini non sono mai state condizionate.

Pietro Vignali FONTE

Condivisione

Lascia un commento