Tutti gli articoli

Finanziere arrestato e assolto denuncia due magistrati

“Quei due magistrati nascosero le prove della mia innocenza”. Sono le pesanti accuse di un ex sottufficiale della finanza che, dopo essere stato arrestato dai magistrati con i quali lavorava fianco a fianco, ed essere stato assolto da tutte le accuse, è passato al contrattacco denunciando con un esposto i due pm: Roberto Cavallone, ex capo della procura di Sanremo e Marco Zocco pubblico ministero della stessa, oggi entrambi in forze alla procura di Imperia dopo l’accorpamento degli uffici avvenuto tre anni fa.

Non un semplice esposto bensì un vero e proprio dossier che è stato depositato alla procura di Torino, competente per giudicare i casi in cui siano coinvolti magistrati della Liguria.

Leggi l’articolo completo,clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento