Tutti gli articoli

F-35B : ieri il primo attacco aereo della storia su obiettivi in Afghanistan “Video”





Ieri, per la prima volta nella storia, due F-35 Joint Strike Fighters statunitensi sono stati impiegati in una fase di combattimento in Afghanistan. Secondo i vertici della Difesa degli Stati Uniti la missione è perfettamente riuscita.

I due caccia F-35B Lighting II Joint Strike in forza al Fighter Attack Squadron 211,  “Wake Island Avengers”, della 13a unità di spedizione della marina, sono stati utilizzati per colpire alcuni obiettivi nella provincia  di Kandahar .

Gli attacchi sono partiti dalla nave di assalto anfibio della US Navy USS (LHD-2) in sosta nel Golfo Persico. Al contrario degli  F-35B Lightning II, la US Navy usa una versione di Joint Strike Fighter chiamata F-35C con ali più larghe e carrello di atterraggio diverso per facilitare decollo e atterraggio sulle portaerei statunitensi.



Gli F-35A Lightning II in forza all’U.S. Air Force sono operativi già da tempo, mentre la  U.S. Navy non ha ancora raggiunto la piena operatività con i suoi F-35C Lightning II ad ala larga.Il comandante delle forze navali degli Stati Uniti, il vice ammiraglio Scott Stearney, ha dichiarato ai giornalisti: ” L’F-35B rappresenta un significativo miglioramento delle capacità anfibie e di combattimento del  caccia di quinta generazione, aumentandone flessibilità operativa e supremazia tattica”.

All’ inizio di quest’anno, l’Air Force israeliana è stata la prima al mondo a impiegare l’F-35 Lightning II Joint Strike Fighter in combattimento. Non è però stato reso noto l’esito della missione e gli eventuali obiettivi colpiti.



Condivisione

Lascia un commento