Tutti gli articoli

F-35 immortalato nello Star Wars Canyon denominato anche “Jedi Transition”

Lo”Star Wars Canyon” (noto anche come Rainbow Canyon) che sfocia nella regione di Panamint Valley nel Death Valley National Park non ha bisogno di molte presentazioni per gli amanti  degli aerei. La zona infatti attira centinaia di fotografi di aviazione da tutto il mondo in cerca di scatti particolari ed irripetibili. Lo”Star Wars Canyon” viene anche denominato “Jedi Transition”

In questo particolare ambiente i migliori piloti di caccia (e non  solo) si cimentano spesso nel volo a bassa quota .

La scorsa settimana alcuni F-35A Lightning di ritorno dalla base di Edwards Air Force, in California, hanno utilizzato il canyon per un addestramento avanzato. Lo scatto che vi  proponiamo è stato catturato proprio durante questa esercitazione.



Sebbene la zona della Death Valley sia famosa per essere molto arida, l’  umidità presente nell’aria è sufficiente per palesarsi in vapore quando viene compressa  dall’aerodinamica di alcuni aerei ,  come è accaduto alle estremità alari di questo Lightning II.

Malgrado l’ondata di calore proveniente dallo scarico sia ovvia, si noti la distorsione sotto la pancia del caccia (lato destro della foto).L’effetto che viene riprodotto somiglia molto a ad uno zoom , ma è abbastanza evidente che non si tratta di un effetto speciale, altrimenti sarebbe stata interessata tutta l’immagine.

Lo scatto proposto  da NSM è a cura del famoso fotografo Jim Mumaw che è riuscito a catturare un istante di particolare suggestione causato probabilmente dall’ onda d’urto prodotta dal caccia di quinta generazione.

Già a gennaio di quest’anno l’ F-35 era stato immortalato durante un sorvolo a bassa quota nel Rainbow Canyon, in California (alias Star Wars Canyon, Jedi Transition).





loading…


loading…


Condivisione

Lascia un commento