Tutti gli articoli

Su F 35 e basi abbiamo seguito gli Usa, ora tocca a loro sostenere i nostri M 346

Uno dei gioielli del made in Italy – al livello delle Ferrari nel ramo auto, tanto per intenderci – è l’aviogetto da addestramento M 346, interamente progettato e prodotto da Alenia Aermacchi. Per qualche ragione misteriosa però, per Finmeccanica il velivolo è stato la cenerentola dei sistemi da promuovere sui mercati, anzi, nella gestione Guarguaglini l’opzione di venderne 48 esemplari agli Emirati Arabi è stata compromessa, auspicabilmente in maniera non definitiva.

Oggi siamo a uno snodo cruciale per le sorti commerciali del sistema italiano, gli Stati Uniti debbono selezionare un nuovo addestratore in sostituzione dell’ormai obsoleto T38, il boccone è piuttosto
succulento, si parla di circa 350 velivoli, incrementabili fino a 500.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento