Droga, dopo tre anni dall’arresto di un caporal maggiore dell’Esercito si chiude il cerchio

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Un’organizzazione di trafficanti di  droga è stata sgominata dalla Polizia a Palermo. In manette sono  finiti i napoletani, Domenico Capuozzo, 54 anni, Maurizio Ruffo, 50  anni, e S.T, una donna originaria di Terracina (Latina). Tutti sono  accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al  traffico di sostanze stupefacenti. Le misure cautelari, emesse dal gip di Palermo su richiesta della locale Dda, sono state eseguite da  personale della Squadra mobile di Palermo, diretta da Rodolfo Ruperti, con la collaborazione della Squadra mobile di Napoli e del  commissariato di Terracina.

I provvedimenti sono stati notificati nelle province di Napoli, Latina e Foggia, dove Capuozzo si trova recluso per altra causa. La droga  arrivava nel capoluogo siciliano direttamente da Napoli, a conferma,  spiegano gli investigatori, “di quanto le rispettive organizzazioni  criminali, anche attraverso lo stupefacente, rinsaldino i loro,  tradizionali, ‘buoni’ rapporti”. A capo dell’organizzazione secondo la Polizia c’era proprio Capuozzo, capace grazie “alla fiducia dei clan  camorristici, di approvvigionare il mercato palermitano con più  forniture, malgrado i sequestri subiti nel corso dei mesi.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento