Disavventura in volo, ora cerca il paracadute perduto

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Ravenna, 11 luglio 2016 – A fine giugno, durante il campionato italiano di paracadutismo organizzato dalla Pull Out Ravenna all’aeroporto della Spreta, il forlivese Carlo Dipietro è stato costretto a sganciare il suo paracadute e a usare quello di emergenza. Era convinto di ritrovarlo una volta arrivato a terra, ma non è andata così. Nessuna traccia della sua ala nonostante giorni e giorni di ricerche.

«Era l’ultima domenica di giugno – racconta – e durante il lancio ho avuto un imprevisto. Il paracadute si è aperto, ma ha mostrato subito di avere un problema a una fune ed è andato in autorotazione. Il rischio, in questi casi, a causa della forza centrifuga, è quello di svenire o di perdere la vista perché il paracadute inizia a girare in maniera vorticosa. Ho tentato e ritentato di riportare la situazione alla normalità, senza però riuscirci; così ho dovuto sganciarlo e aprire quello diemergenza».

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento