Dipendente dell’Esercito Italiano molestava donne sui treni- Arrestato

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Saliva in largo anticipo sui treni diretti a Roma e, approfittando del fatto che i vagoni erano quasi vuoti, individuava le sue vittime per poi molestarle.

L’uomo, M.P., trentasettenne dipendente dell’ Esercito Italiano, originario di Carinola ma residente a Mondragone, in provincia di Caserta, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale. Ad eseguire il provvedimento cautelare sono stati gli uomini delle squadre Amministrativa e Polizia Giudiziaria  del Compartimento Polizia Ferroviaria di Napoli, titolari delle indagini.

Tutto inizia qualche tempo fa con voci insistenti che circolavano tra i pendolari che quotidianamente usufruivano del convoglio ferroviario sulla tratta Napoli Centrale – Roma. Si parlava di una ragazza che, approcciata da un individuo nei vagoni semivuoti del rotabile in attesa della partenza, era stata pesantemente molestata.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento