Deidda contro tutti: i nostri emendamenti in favore dei militari bocciati in commissione

L’On. Salvatore Sasso Deidda dopo le polemiche sulla mancata approvazione dell’emendamento che avrebbe permesso di risolvere le controversie “datore di lavoro – sindacati militari”, presso il giudice ordinario, anziché presso i Tribunali Amministrativi Regionali,  rilascia alcune dichiarazioni “piccanti” sui lavori svolti in commissione difesa dai 5 Stelle, accusandoli di essere i responsabili di una legge fatta male.



Deidda nel suo intervento non si esime dall’attaccare anche la Lega, colpevole, a dir suo, di aver bocciato in commissione, con la complicità dei 5 Stelle, alcuni emendamenti migliorativi della legge proposti dalla sua compagine politica, come ad esempio l’abolizione dell’assenso ministeriale per la costituzione di una associazione sindacale, i permessi sindacali e molto altro di cui sostiene di aver prodotto apposita “documentazione”.

Quando il provvedimento sulle associazioni Militari di tipo Sindacale arriverà nell’Aula della Camera dei Deputati- sostiene Deidda- finalmente si saprà la verità su chi sta diffondendo false notizie strumentali sulle posizioni di Fratelli d’Italia Camera e magari i militari riconosceranno chi vende fumo e promette mari e monti e chi sinceramente e con chiarezza lavora per il loro bene.



Deidda durante la registrazione del video si sofferma sugli attacchi personali ricevuti nei social, rispondendo anche ai commenti sul proprio profilo fb. Il parlamentare infine invita tutti i militai a lavorare insieme serenamente, promettendo una modifica al provvedimento quando questo verrà esaminato alla “Camera”, auspicando un confronto duro, ma che rimanga nei canoni del reciproco rispetto.

Vi proponiamo di seguito il video con  il quale il parlamentare svela alcune vicissitudini accadute in Commissione Difesa: Clicca QUI

 




Loading…


Loading…

Loading…

 

Condivisione

Lascia un commento