Tutti gli articoli

Dal piano militare ai rischi per l’Italia. La verità sulla guerra in Libia

Il governo e fonti della Difesa hanno smentito che l’Italia sia pronta a inviare fino a 900 soldati per stabilizzare la Libia. Ma la crisi si fa sempre piu’ ‘calda’ e l’Ue ha assicurato “pieno supporto” alle autorita’ di Tripoli. Ieri il governo libico di unita’ nazionale ha chiesto aiuto all’Onu e alla comunita’ internazionale per proteggere i pozzi petroliferi da eventuali attacchi terroristici.

E a stretto giro di posta dal vertice a cinque, ad Hannover (presenti Obama, Merkel, Renzi, Hollande e Cameron) e’ arrivato il pieno sostegno al governo di riconciliazione nazionale: un pieno sostegno che permetterebbe, in una volta sola, di controllare il flusso di migranti, rintuzzare l’avanzata dell’Isis e gettare le basi per una stabilizzazione complessiva dell’area.

Leggi il resto dell’articolo QUI

Condivisione

Lascia un commento