Corpo forestale dello stato: l’addio definitivo

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Finisce l’epoca del Corpo forestale dello Stato: le sue funzioni, i mezzi e le risorse contro gli incendi boschivi passerà ai Vigili del fuoco. Quanto al personale, il grosso dei Forestali sarà assorbito dall’arma dei Carabinieri. Il decreto è pronto per la definitiva approvazione da parte del Consiglio dei ministri in attuazione del provvedimento di riordino delle forze di polizia (con l’assorbimento dei Forestali nei Carabinieri e nei Vigili del fuoco), previsto dal famoso ddl Madia e dal relativo provvedimento di attuazione approvato questa estate.

Sarà l’arma dei Carabinieri a succedere in tutti rapporti giuridici attivi e passivi del Corpo forestale dello stato, compresi i contratti individuali di lavoro stipulati col personale assunto. Ai Carabinieri passeranno quindi le funzioni in materia di sicurezza ambientale, forestale e agroalimentare: si tratta, in pratica, delle violazioni in danno dell’ambiente, del patrimonio faunistico e naturalistico nazionale, delle frodi in danno della qualità delle produzioni agroalimentari. Probabilmente, all’interno dell’arma dei Carabinieri verranno istituiti reparti dedicati, in via prioritaria o esclusiva, all’espletamento di compiti di elevata specializzazione in materia di tutela dell’ambiente, del territorio e del mare, nonché nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare.

fonte:

http://www.laleggepertutti.it/103246_corpo-forestale-dello-stato-laddio-definitivo

Condivisione

Lascia un commento