Corea del Nord, si addormenta durante Consiglio ministri: Kim Jong-un fucila ministro Istruzione

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Fonti autorevoli sudcoreane rendono nota l’ennesima fucilazione di Kim Jong-un. La vittima questa volta sarebbe il ministro dell’Istruzione Kim Yong-jin, responsabile del ‘crimine’ di “mancanza di rispetto”.

Il ministro, 63 anni, secondo quanto riferito si sarebbe addormentato durante una sessione del Parlamento presieduta dal dittatore nordcoreano e in un successivo interrogatorio delle forze di sicurezza avrebbe rivelato “altri crimini” e sarebbe stato fucilato nel luglio scorso come “agitatore antirivoluzionario e antipartito”.

Il leader nordcoreano non è nuovo alle esecuzioni sommarie: maggio 2015 ministro della Difesa giustiziato per essersi addormentato durante una parata militare, a giugno 2015 fa uccidere il capo designer del nuovo terminal dell’aeroporto di Pyongyang Ma Won Chun perché non approvava il restyling, ad agosto 2016 tocca al responsabile dell’allevamento di tartarughe per il malfunzionamento dell’acquario.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento