Tutti gli articoli

Contratto: aumenti decorrono da marzo, non da gennaio

Gli aumenti previsti dal contratto degli statali siglato nei giorni scorsi non decorrono dal gennaio 2018 ma dal mese di marzo.In pratica si tratta di un monte-stipendi di circa 130 euro lordi medi pro-capite che non verrà messo in busta paga nei mesi di gennaio ma servirà probabilmente per “far quadrare i conti” di un contratto che si è rivelato davvero difficile da gestire sotto il profilo contabile.

Va anche detto che il “risparmio” che consegue dal rinvio dell’aumento è anche leggermente superiore perché la stessa tredicesima mensilità del 2018 potrebbe risentirne.

Ancora una volta, per scoprire queste “chicche” del contratto è sufficiente esaminare le tabelle allegate alla ipotesi di accordo
Tabelle che, tuttavia, contengono anche qualche piccola buona notizia. Leggi tutto,clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento