Tutti gli articoli

Congedo obbligatorio per obesità: i nuovi licenziamenti per le Forze Armate

Il congedo obbligatorio per obesità imposto ai lavoratori delle Forze Armate sembra superare i problemi di estetica dei lavoratori. Il requisito dell’indice di massa corpore (IMC) può persino innescare un licenziamento ed il COCER vuole vederci chiaro.

Nelle Forze Armate non si può essere riformati per obesità, tuttavia la Circolare impone un congedo coatto a chi supera il limite IMC anche a chi è già operativo.

Oltre il congedo e superati i 730 giorni di aspettativa previsti successivamente, si rischia di compiere l’abbandono del servizio.

Il congedo per obesità potrebbe di conseguenza configurarsi come metodo indiretto di licenziamento, in quanto con l’abbandono del servizio si perde anche la possibilità di ricollocazione civile.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento