Concorso Carabinieri, bando per 1.050 allievi: tutto su posti, scadenze e prove

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando di concorso, per esami e titoli, finalizzato a reclutare 1.050 allievi carabinieri in ferma quadriennale.

Il concorso è riservato ai volontari delle Forze armate in ferma prefissata di un anno oppure quadriennale, ovvero in rafferma annuale, in servizio oppure in congedo.

Per partecipare al concorso, per titoli ed esami, che come detto è volto a selezionare 1.050 allievi carabinieri in ferma quadriennale destinato, ai sensi dell’articolo 2199 del decreto legislativo n. 66 del 2010, ai soggetti volontari delle Forze armate in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale, in servizio o in congedo, gli aspiranti hanno tempo fino al prossimo 22 febbraio, termine appunto di scadenza.

1) Sono indetti i seguenti concorsi pubblici, per esami e titoli, per reclutare:

1.1. 735 allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato, ai sensi dell’art. 2199, comma 7-bis, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1)
ovvero in rafferma annuale, in servizio;

1.2. 315 allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato, ai sensi dell’art. 2199, comma 7-bis, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in congedo ed ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o collocati in congedo a conclusione della prescritta ferma.

2) Il numero dei posti di cui al comma 1 potrà essere ampliato nel caso in cui venissero rese disponibili, anche mediante differenti provvedimenti normativi, ulteriori risorse finanziarie.

3) Rimane impregiudicata per il Comando generale dell’Arma dei carabinieri, ai sensi dell’art. 642 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, la facoltà di annullare o revocare il bando di concorso, di rinviare o sospendere le prove concorsuali, di variare il numero dei posti, di interrompere l’ammissione dei vincitori alla frequenza del corso, a causa di esigenze al momento non accertabili né prevedibili, nonché in applicazione di direttive di contenimento della spesa pubblica che dovessero ostacolare o limitare le assunzioni di personale per l’anno 2016.

4) In entrambi i casi di cui ai commi 2 e 3 sarà compito del Comando generale dell’Arma dei carabinieri diffonderne formale comunicazione tramite apposito avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4ª Serie Speciale.

Condivisione

Lascia un commento