Tutti gli articoli

Concorsi truccati con l’algoritmo per entrare nella difesa In 15 verso il processo





Nelle scorse ore i finanzieri hanno notificato 15 avvisi di conclusione delle indagini. L’indagine della Procura di Napoli, coordinata dal pm Giancarlo Novelli si è conclusa con ben 15 misure cautelari nei confronti di altrettante persone accusate di avere messo in piedi un sistema che  grazie ad un algoritmo, permetteva  di ricavare e vendere le risposte esatte ai concorsi per volontario in ferma prefissata di 4 anni (VFP4) consentendogli in questo modo di accedere nelle forze armate e dell’ordine.

Le accuse sono rivelazione di segreto d’ufficio in relazione alla divulgazione dei quiz prima del giorno dell’esame, associazione per delinquere,  truffa, ricettazione, riciclaggio ed autoriciclaggio .

Secondo gli inquirenti alcune centinaia di candidati avrebbero acquistato una formula che gli permetteva di ottenere le risposte ai test, invalidando il concorso. Le persone accusate hanno ora a disposizione venti giorni  per presentare le proprie memorie difensive .







loading…


Condivisione

Lascia un commento