Comandante inglese: “Molti soldati non sparano in guerra. Temono di finire in tribunale”

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

LONDRA – Molti soldati non hanno il coraggio di premere il grilletto sul campo di battaglia perché hanno paura di essere trascinati in tribunale: è quanto ha confessato un ex ufficiale.

James Heappey, attualmente deputato conservatore, che all’epoca era al comando di un reggimento, ha rivelato che in un’occasione i propri soldati uccisero per sbaglio quattro civili, come riporta il Daily Mail.

Heappey, che era un tenente a Kabul, ha affermato che dodici soldati spararono a una macchina che non si era fermata ad un posto di controllo, dopo l‘esplosione di una bomba suicida.

Il 35enne, oggi deputato, racconta che pensarono si trattasse di un altro attacco suicida, ma gli afghani nell’auto, invece, erano quattro civili tossicodipendenti.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento