Tutti gli articoli

COMSUBIN- Il corpo speciale che non è secondo a nessuno, neanche ai SAS inglesi

(di Francesco Bergamo)
Difesa Online prosegue il suo viaggio alla scoperta delle abilità nel combattimento corpo a corpo e all’arma bianca delle FFAA italiane. Il Comsubin della Marina Militare italiana viene considerato il miglior corpo speciale al mondo in ambito marinaresco e il secondo in assoluto dietro ai SAS inglesi (ma c’è chi dice che non sia secondo a nessuno…). A Varignano, località Le Grazie (SP), c’è il Comando Raggruppamento Subacquei ed Incursori Teseo Tesei: la casa degli incursori! La base è arroccata su un promontorio.
Il comandante R. con calma e gentilezza mi spiega la storia degli incursori del GOI (Gruppo Operativo Incursori) e di come l’impegno dei suoi uomini sia orientato anche alla creazione di soluzioni operative e al miglioramento delle armi in dotazione perché “noi siamo gli eredi di quelli che hanno affondato circa 250.000 tonnellate di naviglio inglese durante la II Guerra Mondiale” e inoltre “continuiamo a nuotare e siamo un complesso integrato con la nostra Forza Armata, altrimenti da soli non si farebbe molta strada“.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento