Colpi di fucile nella notte – preso di mira un Sergente dell’ AM per presunti motivi politici

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Gigi Littarru,  sergente dell’Aeronautica, è stato seriamente in pericolo  la scorsa notte, quando “qualcuno” ha sparato dei colpi di fucile caricato a pallettoni sulle finestre della sua casa. Per fortuna la stanza colpita era vuota,lui e i suoi familiari erano nelle altre stanze della casa, altrimenti le conseguenze avrebbero potuto essere devastanti.Lattaru è attualmente il sindaco di Desulo (Nuoro) e questo non è il primo attentato che subisce. Attorno al collega, si stringono i delegati del Cocer dell’Aeronautica Antonsergio Belfiori  e Alfio Messina che dichiarano: “Non e’ purtroppo il primo attentato di cui e’ vittima , in quanto un altro episodio intimidatorio venne messo a segno da ignoti pochi giorni dopo la sua conferma a sindaco di Desulo quando, a tre donne del paese che lo avevano sostenuto nella campagna elettorale, furono bruciate le auto.

Le dichiarazioni di Littaru subito dopo l’attentato:“Vado avanti, non mi dimetto“.  “Ho il dovere di andare avanti per la mia comunità che mi ha espresso fiducia votandomi per il secondo mandato . Io ho già metabolizzato il gesto, il problema è farlo capire ai miei figli”.

Dietro gli attentati, secondo gli investigatori, ci sarebbe la posizione assunta dal sindaco nella vicenda del piano della Regione per eradicare la peste suina.

Condivisione

Lascia un commento