Colonnello dei parà e la moglie avvocato a giudizio per truffa

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

processo durato anni e concluso in modo positivo per l’imputato. Solo che al momento di incassare le notule i dissidi tra i due legali hanno prevalso sulla condivisione del successo. Con un effetto collaterale che ha prima fatto litigare gli avvocati e poi ha indotto uno dei difensori a denunciare per truffa l’ex cliente e il collega.

È la storia che ieri si è aperta in Tribunale (giudice D’Auria, pm onorario Costabile) nella quale un ufficiale dei paracadutisti e la moglie, un avvocato civilista, sono imputati di truffa in concorso. Si tratta del militare Oliviero Galeotti, 63 anni e della coniuge Francesca Baregi, 58, originaria di Lucca, residenti a Pisa, entrambi assistiti dall’avvocato Francesco Virgone.

L’originaria parte civile nel procedimento, l’avvocato Arnaldo Massei, è deceduto a 78 anni nelle scorse settimane e ieri mattina al suo posto ha deciso di costituirsi nel processo il fratello Alberto, assistito dall’avvocato Francesco Marenghi. Soldi dovuti e non percepiti, ma anche accuse di aver omesso l’incasso delle fatture liquidate per l’assistenza dell’imputato. Il dibattimento chiarirà comportamenti ed eventuali responsabilità delle parti.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento