COCER ESERCITO: MANOVRA FINANZIARIA – FIGLI E FIGLIASTRI.

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Dopo pochissimi giorni dalla risposta alla delibera del Cocer Difesa da parte del Ministero della Difesa, arriva il comunicato stampa del Cocer Esercito che si dichiara fortemente deluso dal Governo per non aver trovato le risorse necessarie per pagare le ore di straordinario al personale impiegato nell’operazione Strade Sicure. 



Il Cocer Esercito esprime la forte delusione del personale militare per il mancato finanziamento delle risorse necessarie a pagare le milioni di ore di straordinario svolte per la sicurezza dei cittadini nell’Operazione Strade Sicure.

L’impegno della Sig.ra Ministro della Difesa, teso ad ottenere risorse per il pagamento dello straordinario, purtroppo non è stato accolto dal Parlamento in fase di approvazione della manovra finanziaria 2019, dimostrando, ancora una volta, scarsa attenzione per il personale dell’Esercito Italiano.

Da ciò che emerge dalla recente Legge di Bilancio, questo Consiglio è convinto che l’ulteriore emergenza “buche di Roma” sarà pagata dalle “tasche dei militari”.

Questo Consiglio chiede urgentemente al Governo l’apertura della concertazione normativa, ferma da oltre 12 anni, affinché si possano spendere a favore del personale militare l’anticipo stanziato per il rinnovo contrattuale 2019-2021







Condivisione

Lascia un commento