Tutti gli articoli

Certificati medici sospetti – Nei guai sottufficiale dell’Aeronautica

di Francesco Oliva

LECCE – Falsi certificati medici per assistere i familiari, assentarsi dal posto di lavoro e, nel frattempo, lavorare da tutt’altra parte.

In tre rischiano il processo in una delle tante inchieste sulle presunte truffe compiute ai danni dell’Asl. Nei prossimi giorni davanti al gup Cinzia Vergine dovranno comparire: Alessandro Barbaro, 47 anni, di Galatina, in qualità di sottoufficiale dell’Aeronautica Militare in servizio come infermiere nell’infermeria del 61esimo stormo di Galatina; Addolorata Giannotte, 44, di Salice Salentino, infermiera presso l’Asl fino al 2013 e Salvatore Calora, 62, di Squinzano, dipendente dell’Asl.

Le indagini sono state condotte dai militari della Guardia di Finanza di Lecce sulla scorta di accertamenti meticolosi coordinati dal procuratore aggiunto Antonio De Donno.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento