Tutti gli articoli

Cassa di Previdenza delle Forze Armate No criticità nell’immediato Le rassicurazioni del Cocer

Il Delegato Cocer dell’ Esercito Cat. B 1* Luogotenente Leonardo Nitti tranquillizza gli animi. Non ci sarebbero criticità nell’immediato e sulla materia è intervenuta anche l’’INPS ,  che ha fornito in merito, un tecnico competente in materia che eseguirà uno studio sulla reale sostenibilità futura della cassa. Nel breve termine ci sarà un’ulteriore riunione tra il COCER Interforze e il CDA della cassa al fine di formulare un restyling che possa rafforzare e tutelare le legittime attese del personale militare iscritto al fondo




Leonardo Nitti, delegato della Cat. B ( Marescialli) del Cocer Esercito, in un articolato post nel gruppo fb MARESCIALLI , tranquillizza gli animi del personale più anziano,  rassicurando tutti i militari iscritti al fondo. Chi sarà posto in quiescenza ,  potrà tranquillamente accedere all’intero contributo versato. Il fondo non verserebbe in condizioni critiche tali da giustificare un allarmismo collettivo. Di seguito vi proponiamo il post integrale:

BUONGIORNO, IN MERITO ALL’INCONTRO AVVENUTO IERI CON LA CASSA DI PREVIDENZA, VI SCRIVO UN SUNTO:

Cassa di Previdenza delle Forze Armate Punto situazione aggiornato in data 05 marzo 2019.

Premesso che la Cassa di previdenza delle Forze Armate è stata istituita dal D.P.R. 4 Dicembre 2009 n. 211, le cui norme sono ora inglobate nel Testo Unico delle disposizioni regolamentari in materia di ordinamento militare approvato con D.P.R. 15 marzo 2010, n. 90, e deriva dal riordino e accorpamento delle preesistenti Casse militari di Forza Armata.

Trattasi di organo dotato di personalità giuridica di diritto pubblico non economico, istituito nell’ambito della struttura organizzativa del Ministero della Difesa, che rappresenta un ulteriore sviluppo del processo di integrazione interforze dello strumento militare nel suo complesso.

La Cassa di previdenza delle F.A. è sottoposta alla vigilanza del Ministro della Difesa, che può esercitarla avvalendosi del capo di Stato Maggiore della Difesa ovvero, per i profili strettamente tecnico-amministrativi, per il tramite dei dirigenti preposti agli uffici dell’Amministrazione competenti per materia.



L’ente gestisce i fondi previdenziali nel rispetto delle norme istitutive delle casse militari, ora confluite nel Codice dell’Ordinamento Militare approvato con D. Lgs 15 marzo 2010, n. 66, e secondo criteri ispirati a principi di uniformità gestionale, fatti salvi il vigente regime previdenziale e creditizio che regola i singoli istituti, la salvaguardia dei diritti maturati dagli iscritti, nonché la separazione e l’autonomia patrimoniale e contabile di ciascun Fondo.

Su espressa richiesta effettuata con Delibera del Cocer Interforze, a dicembre del 2018, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, in data 05 marzo 2019, ha disposto un incontro tra il Cocer Interforze, il Presidente della Cassa di Previdenza delle Forze Armate e il CDA della Stessa, presso la Sala Diaz di Palazzo Esercito.

Nella fase iniziale dell’incontro, a cura dei relatori della Cassa, sono state proiettate delle diapositive che spiegavano in sintesi la struttura Funzionale e la gestione dei fondi.

Alla fine della presentazione, sono stati evidenziati dalle categorie interessate A, B, C, del comparto Difesa, tutti i problemi a oggi noti che necessitano urgente soluzione con il primo veicolo normativo utile,

(Correttivo al riordino.)

Per quanto precede, al momento, ci sentiamo di rassicurare il personale rappresentato sull’attuale stato di solidità della Cassa in quanto, non sono emerse criticità tali da procurare forme di allarmismo collettivo. L’’INPS ha fornito in merito, un tecnico competente in materia che eseguirà uno studio sulla reale sostenibilità futura della cassa e che a breve ci sarà un’altra riunione tra il COCER Interforze e il CDA della cassa atto a formulare un restyling che possa rafforzare e tutelare le legittime attese del personale rappresentato iscritto.

Di seguito il link ufficiale dove attingere informazione inerenti la cassa.Clicca QUI



Loading…

loading…


 

Condivisione

Lascia un commento